Modello EASI

Modello EASI

Cosa è il modello EASI

È un percorso innovativo per integrare la responsabilità sociale e la sostenibilità nelle strategie e in tutti i processi aziendali.
Il percorso per ottenere l’attestazione è strutturato in più fasi: dall’assessment, alla pianificazione di azioni concrete e graduale implementazione a tutti i livelli, in un processo evolutivo di continuo miglioramento. L’ascolto, il coinvolgimento di tutti gli stakeholders e la trasparenza nel comunicare le azioni intraprese, sono passaggi che consentono di allinare tutto l’ecosistema aziendale attorno a valori olistici dello sviluppo sostenbile creando un moltiplicatore naturale.

Tre pilastri del modello EASI

  • Compliance: presidio e miglioramento dello stato di conformità dell’azienda alle norme e leggi applicabili, minimizzando i rischi di sanzioni e tutelando il Board societario.
  • Stakeholder engagement: ascolto, consapevolezza e coinvolgimento, ottimizzando l’impiego di risorse e massimizzando i risultati.
  • Comunicazione: efficacia nel trasmettere agli stakeholder interni ed esterni ciò che si fa e si intende fare, migliorando la reputazione aziendale, la visibilità del Brand e il suo valore.

Vantaggi del modello EASI

Il principale vantaggio del Modello EASI “Ecosistema Aziendale Sostenibile Integrato®” consiste nell’orientare la strategia aziendale, gli obiettivi e i processi dell’organizzazione in modo da soddisfare le aspettative degli Stakeholder, creando con loro dialogo, consapevolezza, coinvolgimento.

Questo consente di prevenire i rischi e garantire solidità e crescita duratura all’organizzazione, in un contesto collaborativo con tutti gli Stakeholder e generare valore e profitto, nel breve termine, medio e lungo termine, mediante:

  • Miglioramento della visibilità e del valore del Brand
  • Ottimizzazione dei costi
  • Sviluppo del Mercato.

Fasi del modello EASI

  1. Assessment per valorizzare quanto già fatto dall’organizzazione e valutare il posizionamento rispetto ai temi relativi alla responsabilità aziendale e alla sostenibilità.
  2. Coinvolgimento del Board, del Top management la definizione del contesto di riferimento e degli aspetti strategici relativi alla sostenibilità.
  3. Valutazione del livello di Compliance rispetto ai requisiti di responsabilità sociale e sostenibilità e di eventuali certificazioni internazionali a supporto.
  4. Stakeholder Engagement per creare dialogo, consapevolezza, coinvolgimento in ottica di crescita sui temi della sostenibilità e sviluppo aziendale e a tutti i livelli aziendali e lungo la filiera.
  5. Risk Management, per individuare i rischi reali o potenziali, nonché le opportunità di miglioramento, relativi alla sostenibilità e alla responsabilità sociale dell’organizzazione.
  6. Pianificazione strategica e operativa, con focus sulla sostenibilità, per il conseguimento degli obiettivi stabiliti dal Board/Top Management.
  7. Comunicazione interna, per sviluppare consapevolezza e coinvolgimento di tutte le persone dell’organizzazione su strategia, vision, mission, obiettivi e policy aziendali.
  8. Sviluppo e implementazione di un Sistema di Gestione Integrato, per la gestione e il controllo dei processi e delle performance aziendali.
  9. Audit interni per la verifica dell’efficacia dei processi nel conseguimento degli obiettivi attesi.
  10. Riesame periodico da parte del Top Management, per valutare i risultati ottenuti e stabilire obiettivi e azioni future in ottica di miglioramento continuo.
  11. Rendicontazione e comunicazione esterna, per informare gli Stakeholder su ciò che l‘azienda ha fatto e si propone di fare, nonché per la valorizzazione del Brand.

Modello EASI® è un protocollo proprietario creato da Consulnet Italia S.r.l. e Rödl & Partner.

Cookie Policy - Privacy Policy - Condizioni di Utilizzo

Titolare del marchio Modello EASI®: Consulnet Italia, sede legale in Via Del Lauro 2, 20121 Milano (MI), P.IVA 11702130151

Powered by Kreita